Jk74

Risposte al Forum Create

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 550 totali)
  • Autore
    Articoli
  • Jk74Jk74
    Partecipante
    Post count: 564

    il minion lo farei partire dall’ esterno, dalla bocca di ingresso aria. Il calore investirà meglio le bricchette spente che si accenderanno non appena avranno abbastanza O2 (xkè non + usato dalle prime, consumate)
    la finitura si può fare anche in indiretta, basta andare a 180-200°
    Il WP nell’ offset lo vedo male ma potrei sbagliarmi. Io metterei delle piastrelle di refrattario a fare da separatori del minion ottenendo anche una migliore inerzia e conservazione del calore.
    Legna… boh AFAIK in USA lo fanno, ma se hai un offset di materiale sottile forse è meglio che eviti, ne metti copra ai brick x fare fumo, non come combustibile.
    Per far salire la T x la finitura credo che tra apertura dello sportello offset, eventuale rimozione di refrattario, non dovresti faticare molto a patto di avere del carbone ancora disponibile alla fiamma.

    Jk74Jk74
    Partecipante
    Post count: 564

    spegnerlo non credo ci riuscirai mai, tra trafilaggi vari un po di O2 lo trova per rimanere, il vero limite è il mantenimento del calore[1]. Cmq sì lo si fa per far calare la T, ovviamente non è che ce lo lasci così.
    Es pratico: accenti un minion e nel frattempo vai a fare altro, torni e stai a 250°, il modo più rapido è quello. Su roba in lamierino magari cambia poco, sul kamado invece… non hai altra dispersione… (e te lo trovi a 400°)

    [1] es in tal senso: stufe in refrattario (tipo maiolica) molte hanno la chiusura di entrata pressochè ermetica, dopo 8 ore apri la T di camera è bassa, ci puoi tenere la mano. sotto la cenere cova ancora la brace, ci butti 2 pezzi di faggio sottile e riparte il fuoco.

    Jk74Jk74
    Partecipante
    Post count: 564

    la siringa vai in farmacia e chiedi l’ago + gigantesco che hanno. Siringhe da 50 o 60 ml e via andare.
    Hanno solo problemi con roba molto calda e mal che vada non riesci a ri-usarla.
    La secchezza dipende molto dalla carne in sè e dalle T.

    Jk74Jk74
    Partecipante
    Post count: 564

    sì, anche se le 2 aperture sono sempre e cmq colleegate tra loro e una delle 2 finisce con l essere il fattore limitante
    schematizzare non è semplice ci son troppi fattori in gioco: fai della cenenre.
    Ad es capita anche di chiudere tutto la IN e spalancare la OUT, indovina quando?

    Jk74Jk74
    Partecipante
    Post count: 564
    in risposta a: Aiutatemi a crescere #136207

    @dex222 wrote:

    Per la ciminiera nn ho sottovasi o meglio li ho ma di plastica e nn mi sembra il caso 🙂 dovrei avere in garage dei mattoni pieni…vanno bene?

    mai provato ma direi di sì
    io uso un vecchio stampo da pizza in metallo a cui ho aggiunto 3 viti lunghe a fare da piedino, molto comodo

    Jk74Jk74
    Partecipante
    Post count: 564

    oh t’è costato caro quel 1/2kg in più eh?! 😀 4 ore in più!
    I tempi dipendono da una infinità di cose ANCHE se va tutto bene e non devi ri-accendere, aprire spesso ecc ecc. per cui io a sto punto mi terrei la media 12 ore

    Jk74Jk74
    Partecipante
    Post count: 564

    ah beh che siano nocivi x la combustione ok, ma è proprio x quello che controlli la T
    siam sempre al triangolo combustibile-comburente-calore. Apri molto e cade il calore, chiudi troppo e soffochi. Con la differenza che quando hai molto calore, far ripartire il “fuoco” è facile, basta dargli gli altri 2 aprendo le Vent, vicecersa…
    In una L&S la stabilità la ottieni col soffocamento molto meglio che cercando di regolare il comburente (Vent) o combustibile (minion)
    Il WP lavora sul soffocamento, l’uso di materiali refrattari lavora smorzando i picchi e accumulando calore

    Jk74Jk74
    Partecipante
    Post count: 564
    in risposta a: Indiretta Vs Forno #136190

    guarda tra un forno e l’altro cambia la cottura di una torta.
    non devi pensare alle T come a delle cose statiche: con una termocamera vedresti flussi e zone con T diverse e V di aria pure.
    Simply un BBQ ha:
    T elevate (la brace è a 500° e oltre)
    V basse
    un aromatizzaione (se a carbone)
    questo cambia… tutto

    Jk74Jk74
    Partecipante
    Post count: 564

    ti credo. ne ho 2 grandini e 2 piccoli-piccoli….
    il fatto è che le L&S permettono cotture di pezzi enormi (io faccio dei PP di 6,5kg) dovendo presenziare relativamente poco.
    Infatti i miei PP vanno in overnight. Certo adesso non riesco nemmano io, quando dormiranno credo proprio farò più PP che dirette…

    Jk74Jk74
    Partecipante
    Post count: 564
    in risposta a: Aiutatemi a crescere #136188

    Io credo che farei le indirette prima, se al limite sei pronto troppo presto l’arrosto lo lasci un pelo indietro e lo avvolgi nell’ Alluminio (domopak) e lo tieni al tiepido/caldo
    Le salsiccie non temono molto, ma non le lascerei raffreddare del tutto come se le fai il giorno prima, lo trovo poca resa a frotne di tanta spesa (di tempo)
    Per fare la diretta se haiun sottovaso, o qualcos’altro su cui poggggiare la ciminiera accesa, lte la prepari mentre finisci l’ indiretta e a tempo zero passi alla diretta…

    Jk74Jk74
    Partecipante
    Post count: 564

    @dex222 wrote:

    Ho fatto un ragionamento molto semplice? Farò mai cose strafighe per la quale devo stare sveglio o controllare cotture per 10/12 ore? No, almeno nn per i prossimi anni….

    Eeehh! Dicno tutti così!
    poi “smetto quando voglio” e invece… :mrgreen:
    E’ stato il mio 1° termometro e il tuo ragionamento è giusto.

    Ti dò 3mesi. :mrgreen:

    Jk74Jk74
    Partecipante
    Post count: 564

    IMVHO no, mettine in conto almeno 12 di ore. Tanto lo sai, no? E’ pronto quando è pronto.
    La mia deformazione è: parto con largo anticipo, ho spesso ospiti a cui non puoi dire di aspettare; se è pronto prima non è un problema.
    Dai su, fatti sta levataccia! [+]

    Jk74Jk74
    Partecipante
    Post count: 564

    non è affatto semplice risponderti, entrano fattori tuoi personali.
    Ti voglio dire però che l’ affumicatura di regola se ben fatta non è che faccia poi molto fumo, IMHO il vero problema è l’ accensione del carbone, seguito dal fumo del cibo grasso in cottura diretta.
    Insomma mi verrebbe da propendere x un gas adatto a fare delle indirette, non sarà un po’ di legna da affumicatura a creare il “caso fumo del vicino del 1° piano”

    Jk74Jk74
    Partecipante
    Post count: 564

    @Aggàs wrote:

    Ciao

    Io, che adoro anche la cottura indiretta, non ho avuto alcun problema, il Serie 2 Compact è dotato di un coperchio/forno, che seppure di baricentro non troppo elevato, mi ha permesso di cucinare grossi pezzi di carne senza alcun problema.

    E poi…. ripiegarlo e riporlo è uno spettacolo! Sembra un trolley! Mia madre lo mette in balcone dietro le ante e non occupa nulla, gli ho anche preso la sua Cover originale e voillà!
    In bocca al lupo con la tua ricerca! Io te lo consiglio!

    Scusa potresti spiegarci come fai a fare un indiretta ? Si può spegnere una griglia? rimane una delle 2 griglie quadrate completamente spenta?
    Mi piacerebbe vederlo, pare avare il suo bel xkè…
    mia moglie se compro un altro BBQ mi uccide! :mrgreen:

    Jk74Jk74
    Partecipante
    Post count: 564

    Io di brisket non me ne intendo, ho fatto solo un paio di volte un pezzo piccolo (sotto ai 2kg) mettendolo sotto al PP nella griglia libera dello smoker.
    Si può fare, ma sono con Mic!
    Non sai il gusto di potr tirar fuori dal freezer un bel tocco di carne affumicata (nel mio caso PP o Ribs) in periodi di astinenza forzata dalla griglia!
    Anche se è forse da mettere in conto che il brisket a ri-scaldarlo è più snensibile che il maialo

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 550 totali)