abba

Risposte al Forum Create

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 412 totali)
  • Autore
    Articoli
  • abba
    Partecipante
    Post count: 442

    Buon giorno a tutti!
    partendo dal presupposto che secondo me in condizioni normali le fiamme non sono un problema, e come
    condizioni normali intendo aver acceso la carbonalle con il giusto anticipo e avere la giusta varieta di carne da grilgiare, un metodo che uso io per ovviare alle fiamme è quello, una volta ben accesa la carbonella di
    ricoprirla con uno strato di cenere recuperata dalla grigliata precedente.
    Risultato garantito.
    Ciao

    abba
    Partecipante
    Post count: 442

    Caro Alberto sei veramente bravo, fai sembrare semplice quello che assolutamente non lo è.
    Le cotture sembrano perfette.

    abba
    Partecipante
    Post count: 442

    Di certo non posso esimermi dal farti un grosso in bocca al lupo per il nuovo
    lavoro e di ringraziarti per tutto quello che hai messo “qua dentro” sempre
    con un garbo che, purtropo, non è più usuale ai nostri tempi.
    Grazie ancora.

    abba
    Partecipante
    Post count: 442

    @Carlo68 wrote:

    @limo wrote:

    @Carlo68 wrote:

    Scusa la freddezza nella domanda:che taglio di manzo avevi scelto ?
    Dalle foto non si direbbe di scarsa qualità…anzi !

    A dir la verità era di ottima qualità….però ame è risultata così un pò durina!!! *@[]
    Il taglio era una cima di manza non completamente sgrassata!!
    Avevo usato questa perchè il vitello costava il doppio [+]

    Il taglio (cima) è perfetto ed indiscutibile.
    Come più volte riletto il post,ed evidenziato da Alberto,credo che ci sia stato un connubio di temperatura elevata a partenza.
    Il ripieno mi sembra ottimo nella consistenza e non credo che sia stato “secco”.
    Morale:prova ancora una volta (ragazzi…funziona così…) con temperatura più bassa,evitando marinature con vino come giustamente asserito da Alberto e Sasori.
    Per me,ad ogni buon conto,basta lavorare su questo piccolo ed importante particolare.

    Scusate l’intromissione, ma secondo me cè una grossa differenza tra la cima di manzo e quella di vitello sia di gusto che di consistenza, infatti di solito la prima è consigliata per il bollito, mentre la seconda è ideale appunto
    per arrosti farciti… sempre che il macellaio non ti spacci un taglio di pancia
    per cima… scusate ancora.

    abba
    Partecipante
    Post count: 442

    Comincio con il dirti che sei un fuoriclasse…
    torno a rileggermi tutto con calma e ci risentiamo.

    abba
    Partecipante
    Post count: 442

    Ti confermo che sono calabresi.

    abba
    Partecipante
    Post count: 442

    Sono commosso….. semplicemente bellissimo…
    bravo….

    abba
    Partecipante
    Post count: 442

    Complimenti caro Gallix riesci sempre a stupirmi,
    Una cosa mi è sfuggita: quella che tu chiami pasta di sale come la hai fatta?
    Perchè se fosse acqua farina e sale perchè non l’hai tagliata e servita con la carne?

    abba
    Partecipante
    Post count: 442

    Complimenti bel lavoro e ottima inventiva, ma l’uva ha lasciato qualche profumo o è stata uccisa dalla mela?
    La prossima volta la provo anch’io…. però da sola… dalle mie parti si usa fare la salsiccia di maiale con l’uva davvero un buon abbinamento…

    abba
    Partecipante
    Post count: 442

    Lavoro MAGNIFICO!
    Veri complimenti, hai usato molte tecniche e ci hai aggiunto del tuo.
    Il piatto di portata è splendido… bisognerebbe assagiarlo….

    abba
    Partecipante
    Post count: 442

    Bravo albusius bella prova… la carne sembra proprio cotta a puntino.

    abba
    Partecipante
    Post count: 442
    in risposta a: Videino power!!!!! #93808

    Spassossimo….
    Piacerà molto anche al capo….

    abba
    Partecipante
    Post count: 442
    in risposta a: IL MIO BRISKET #93789

    @VIRGI wrote:

    forse in un bbq di tipo kettle 110° sono ancora un pò troppi, 95-100° sono probabilmente il range ottimale

    Anche questa potrebbe essere una grande verità infatti quando ho fatto
    questa prova
    index.php?f=1&t=3799&rb_v=viewtopic
    postata in coda a una pubblicazione di massim8, le ho fatte andare intorno ai 100 gradi ed effettivamente non sono affatto scure….
    Comuque stiamo parlando di un taglio diverso di peso diverso.
    Penso che qualche tentativo in tal senso possa darmi la giusta misura
    di temperatura, bricchetti accesi e spenti, tempi e quant’altro….
    Ce ancora tanto da sperimentare…. e quando avrò quadrato il cerchio
    cambierò macchina e dovrò riiniziare /() /()

    abba
    Partecipante
    Post count: 442
    in risposta a: IL MIO BRISKET #93780

    Hai centrato esattamente il problema, sono convinto anch’io che
    serva uno smoker per fare un l&s che sia perfetto, ma non per questo sono
    disposto a rinunciare a questo enorme piacere, sono altresì convinto che
    la prossima volta farò un lavoro migliore…. per esempio con un taglio più piccolo…
    Il grosso problema è quando introduci la carbonella accesa….. puoi
    chiudere le prese d’aria fin chevuoi ma anche solo 4 bricchetti sprigionano un calore incredibile…

    abba
    Partecipante
    Post count: 442
    in risposta a: IL MIO BRISKET #93777

    @il reverendo wrote:

    Questa non me la volevo poprio perdere….fratello, questo è barbecue. Con piacere osservo che hai messo parecchio del tuo nella preparazione e applicato alla grande il minion method.
    Cosa miglioreresti a parte il neo in cottura causato dalla dotazione tecnica?

    Caro reverendo questo “esperimento” mi ha soddisfatto al 100% e mi sono reso conto che ho bisogno di adeguare il bbq alle mie esigenze….
    La prossima ricetta sarà simile a questa ma intendo usare un pezzo di
    reale da un paio di kili…

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 412 totali)