ROLATE DI POLLO ALLA SALVIA E ROSMARINO 2008-09-21T15:19:16+00:00

Home Page Forum Generale Ricette – Recipes ROLATE DI POLLO ALLA SALVIA E ROSMARINO

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Articoli
  • giandogiando
    Partecipante
    Post count: 161
    #60453 |

    TITOLO:
    Rolate di pollo alla salvia e rosmarino

    TESTO INTRODUTTIVO:
    Questa è la mia seconda ricetta, quindi semplice e veloce, ma molto appetitosa e gustosa. Chiedo scusa se le foto non sono molto esaustive, ma devo ancora prenderci la mano a cucinare e fotografare contemporaneamente.

    METODO DI COTTURA:
    Indiretta

    SALAMOIA:
    NO

    MARINATURA:
    NO

    RUB:
    NO

    AFFUMICATURA:
    SI, di pero.

    TEMPO DI COTTURA:
    2 ore

    TEMPO DI ESECUZIONE:
    3 ore

    INGREDIENTI:
    4 cosce di pollo disossate
    4 hg di salsiccia di maiale
    1 cucchiaio di rosmarino tritato
    2 cucchiai di salvia tritata
    1/2 cucchiaio di aglio in polvere

    PREPARAZIONE DEGLI INGREDIENTI:

    Eliminare la pelle alla salsiccia e unire il rosmarino, la salvia e l’aglio in polvere.

    Impastare per bene questi ingedienti e dividere in 4 parti uguali.
    Distendere le cosce di pollo e allargare il composto in modo uniforme.
    Chiudere legando le rolate.
    Per garantire un colore dorato all’esterno le ho spennellate con burro fuso prima di metterle a cuocere.

    INDICAZIONI SULLA COTTURA:
    La cottura è stata eseguita nello Smoker orizzontale in indiretta. E’ durata 2 ore esatte e la temperatura al coperchio si è mantenuta appena sotto i 150°C.
    Dopo un’ora di cottura e per tutta l’ora successiva ho affumicato con legno di pero self made.
    Comunque alla fine l’aspetto era questo:

    INDICAZIONI SUL SERVIZIO E LA PRESENTAZIONE:
    Ho semplicemente tagliato a rondelle e servito ai commensali. Anche questa volta non ho fatto la foto del taglio, ma me ne sono ricordato solo più tardi, quindi apparirà un po’ asciutta, cosa che non era affatto inizialmente.

    VINO CONSIGLIATO:
    Per il vino abbiamo deciso di trattarci bene e ci siamo gustati una bottiglia di Barbaresco dei Produttori. Lo so che per il pollo era un po’ eccessiva, ma c’era anche una chartuchera di vitello(vedi) che se la meritava.

    COMMENTO DEL GRILLER:
    Le rolatine sono state gradite da tutti i commensali, ma a mio avviso ci sarebbe qualche piccola miglioria da fare: Innanzitutto il ripieno era troppo “magro” e la prossima volta unirò del lardo tritato all’impasto. Poi hosentito la mancanza di una salsa da abbinarci che sto già cercando, ma si accettano consigli.
    Per tutto il resto mi reputo soddisfatto del risultato. L’affumicatura era delicata, ma persistente e il profumo della salvia e del rosmarino si sposavano perfettamente con la carne di pollo.
    Da provare una marinatura precedente.
    Ciau

    Anonimo
    Post count: 0

    Bravo Giando,

    come hai bene detto sicuramente un risultato soddisfacente. Sicuramente una marinatura avrebbe reso morbida e succulenta la carne, altrimenti avresti potuto lardellare le rollatine con fettine di pancetta, lardo ecc…..
    Per l’affumicatura il pero è un pò leggerino e devi aumentare le dosi se vuoi percepirlo maggiormente.
    Occhi all’utilizzo del termomentro, il ripieno delle rollatine può sfalsare le misurazioni.
    Dai un’occhio quì:

    uso del termometro

    Complimenti continua così….

    GallixGallix
    Partecipante
    Post count: 2781

    bravo Giando, è una soddisfazione anche accorgersi dei miglioramenti da apportare.

    sul pollo se vuoi puoi sostituire la lardellatura con l’iniezione di brodo.

    a presto )(/

    alberto.pedalino
    Partecipante
    Post count: 2411

    grande giando, complimenti anche da parte mia, condivido pienamente l’idea delle iniezioni di brodo, puoi preparare quello di pollo, così il sapore non coprirà gli altri (almeno secondo me)

    giandogiando
    Partecipante
    Post count: 161

    No, ma non era assolutamente asciutta la carne, la foto può trarre in inganno perchè il piatto era ormai freddato. Io volevo solo che il ripieno restasse + morbido.
    Comunque la tecnica delle iniezioni di brodo mi interessa, che siringa usate? Magari si potrebbe fare un post apposito in Tecniche e trucchi per il bbq. Che ne dite?
    Ciau

    alberto.pedalino
    Partecipante
    Post count: 2411

    sono delle siringhe da cucina che hanno la caratteristica di avere l’ago un po’ più largo e in genere il foro non è sulla punta ma sono delle fessure laterapi poco sotto la punta.

    Anonimo
    Post count: 0

    Caro Giando,bella ricetta:semplice,essenziale ma con risultato valido.
    Per quanto riguarda alcuni particolari,mi accodo al nostro Esimio Reverendo.
    Una lieve parte grassa all’interno e/o all’esterno.
    Questo conferirà morbidezza alla carne.
    Marinatura,breve (vedi birra) ci starebbe molto bene.
    Ho provato diverse volte questi involtini e ti confermo che danno molta soddisfazione.
    Non ho personalmente provato affumicature così lunghe,fermo restando che essendo tagli piuttosto piccolini,non credo necessitino di tempi elevati.
    Ovviamente,il tutto,va sempre valutato nel massimo rispetto dei gusti personali.

    Molto valido l’abbinamento con il vino ! )(/
    Grazie per aver condiviso con noi questa ricetta e ti aspettiamo con la prossima !

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.