informazione tecnica 2010-01-08T22:26:41+00:00
Stai vedendo 13 articoli - dal 1 a 13 (di 13 totali)
  • Autore
    Articoli
  • ibanitaibanita
    Partecipante
    Post count: 11
    #61321 |

    Una richiesta di aiuto rivolta a chi è più esperto.

    Vorrei provare la cottura indiretta.
    La domanda è: “serve assolutamente il coperchio?”

    Il mio BBQ è in muratura, come da foto nella firma

    avete idee, consigli da darmi ???

    grazie
    Marco

    Bevvio
    Partecipante
    Post count: 356

    si, serve obbligatoriamente il coperchio, in quanto il bbq in muratura ha il camino che serve per fare uscire il fumo.
    il coperchio serve per fare circolare il calore come se fosse un forno, evitando alla carne di stare direttamente a contatto con la fonte di calore

    io ero nella tua stessa situazione, con un bbq in muratura, ma per le indirette ho dovuto comprare un ot 57 original della weber, di cui sono già ampiamente soddisfatto e rimpiango non averlo comprato prima

    Doctormemphis
    Partecipante
    Post count: 1526

    per la cottura indiretta è indispensabile il coperchio,in modo che si formi il ricircolo del calore.

    puoi cmq fare alcune preparazioni interessanti,lasciando le braci e la legna da un lato,oppure dividendole sulla dx e sx del bbq e disponendo la carne nella zona centrale.

    un adattamento che si ispira ad alcune cotture sudamericane.

    Come tagli di carne io ho utilizzato qualche volta il filetto di manzo o maiale (lasciato intero e adeguatamente cosparso di rub,oppure fasciato nel guanciale),ti giochi la cottura alternando la carne dalla zona di sicurezza a quella in cui hai ammucchiato le braci.

    E’ ovviamente una preparazione diversa dalla “indiretta” ma con un pò di fantasia e pratica riesci a sfruttare il bbq in muratura in modo differente dal solito.

    Anonimo
    Post count: 0

    Bevvio e Doc ti hanno risposto in maniera molto esaustiva e professionale.
    Cappa/Coperchio sono necessari per una indiretta.

    porcorosso
    Partecipante
    Post count: 117

    …non si potrebbe far fare da un fabbro una doppia lastra di acciaio per creare un forno chiuso?
    Una lastra si potrebbe far tagliare della stessa larghezza della griglia, in modo da poterla inserire nel portagriglia più in alto, creando così il “tappo” superiore.
    Un’altra lastra potrebbe essere appoggiata anteriormente alla bocca del camino (basterebbero 2 appoggi per tenerla dritta e adesa al camino o un paio di cerniere…) per sigillarlo.
    Alcuni fori per permettere l’aerazione o addirittura un paio di ghiere girevoli per ricreare la valvola stile weber e si potrebbe creare un forno chiuso per fare cotture indirette…
    Per una realizzazione moooolto più alla buona al posto della lastra superiore potrebbero bastare 3 o 4 aste in metallo debitamente dimensionate, sempre incastrate nel portagriglia, a supporto di mattoni refrattari di piccolo spessore, e davanti la solita lastra di metallo come copertura.
    Se dovesse funzionare si può sempre vedere, in un secondo tempo, di migliorare il progetto.
    Per lo spazio di cottura non ci dovrebbero essere problemi, nel caso si può mettere la vittima su un lato del camino e la brace sull’altro.

    Che ne dite?

    Ciao
    PR

    ibanitaibanita
    Partecipante
    Post count: 11

    Bene, ho preso un foglio di alluminio con relativo supporto rivettato in basso e ho fatto un “TAPPO”
    in alto al termine del BBQ in muratura dove si attacca la canna fumaria inox che va sul tetto c’e’ una valvola che chiude la canna fumaria logicamente da fuori non si vede, con una catenella si apre e chiude questa valvola. in questo modo ho ricreato “QUASI” le condizioni ideali per l’indiretta, posto una foto del tappo, prossimamente farò la modifica per mettere un termometro e per il girarrosto.

    polly
    Partecipante
    Post count: 26

    hai bisogno di fori bassi per aspirare ossigeno,altrimenti la combustione del carbone si ferma quando metti il tappo.potresti fare delle feritoie nel tappo regolabili.

    Doctormemphis
    Partecipante
    Post count: 1526

    polly ha evidenziato subito la pecca del coperchio.

    l’aria esce dal comignolo,ma non ha un’ingresso. ti basterà far tagliare delle feritoie e magari applicando una chiusura arriverai a regolare l’aria.
    domani se riesco faccio un paio di foto al mio forno da pizza che ha sportelli e feritoie così mi spiego meglio.

    magari metti anche una manopola per facilitare la presa sul “tappo”….occhio che diventa ustionante.

    ….mi piace come ti sei ingegnato per customizzare il tuo caminetto.

    )(/

    giandogiando
    Partecipante
    Post count: 161

    Complimenti per l’ingegno e la passione! Mi piace molto questo post, ma ti hanno già spiegato tutto, qundi non mi resta che rimanere in attesa di nuovi sviluppi. Tienici informati!
    Ciau

    ibanitaibanita
    Partecipante
    Post count: 11

    L’uscita dei fumi è stata parzializzata frapponendo tra il telaio della valvola e la valvola stessa una piccola catenella di acciaio in modo da lasciare una fessura di circa mezzo cm, regolavo l’aria in ingresso spostando più o meno il “TAPPO” verso l’esterno e quindi lasciando millimetriche fessure laterali per l’ingrsso dell’ O2….perchè se è vero che non si mangia senza vino è altrettanto vero che non si cucina senza ossigeno….

    Comunque ho provato a fare il: BEER CAN CHICKEN….a “modomio” vedi ricetta nella sezione ricette e devo dire che non è venuto affatto male.

    Sicuramente le prssime modifiche al “tappo” saranno : maniglia, fessure regolabili per ingresso aria, foro per termometro.

    porcorosso
    Partecipante
    Post count: 117

    Bravissimo e veloce, complimenti per il risultato.
    Nel fine-settimana avrai modo di provare la modifica? Spero riuscirai a pubblicare alcune foto.

    ulisse19x82
    Partecipante
    Post count: 10

    @doctormemphis wrote:

    per la cottura indiretta è indispensabile il coperchio,in modo che si formi il ricircolo del calore.

    puoi cmq fare alcune preparazioni interessanti,lasciando le braci e la legna da un lato,oppure dividendole sulla dx e sx del bbq e disponendo la carne nella zona centrale.

    un adattamento che si ispira ad alcune cotture sudamericane.

    Come tagli di carne io ho utilizzato qualche volta il filetto di manzo o maiale (lasciato intero e adeguatamente cosparso di rub,oppure fasciato nel guanciale),ti giochi la cottura alternando la carne dalla zona di sicurezza a quella in cui hai ammucchiato le braci.

    E’ ovviamente una preparazione diversa dalla “indiretta” ma con un pò di fantasia e pratica riesci a sfruttare il bbq in muratura in modo differente dal solito.

    Molto interessante questa tecnica sudamericana…dopo posso trovare maggiori informazioni? anche io vorrei creare uno sportello per il mio caminetto da giardino

    ulisse19x82
    Partecipante
    Post count: 10

    @ulisse19x82 wrote:

    @doctormemphis wrote:

    per la cottura indiretta è indispensabile il coperchio,in modo che si formi il ricircolo del calore.

    puoi cmq fare alcune preparazioni interessanti,lasciando le braci e la legna da un lato,oppure dividendole sulla dx e sx del bbq e disponendo la carne nella zona centrale.

    un adattamento che si ispira ad alcune cotture sudamericane.

    Come tagli di carne io ho utilizzato qualche volta il filetto di manzo o maiale (lasciato intero e adeguatamente cosparso di rub,oppure fasciato nel guanciale),ti giochi la cottura alternando la carne dalla zona di sicurezza a quella in cui hai ammucchiato le braci.

    E’ ovviamente una preparazione diversa dalla “indiretta” ma con un pò di fantasia e pratica riesci a sfruttare il bbq in muratura in modo differente dal solito.

    Molto interessante questa tecnica sudamericana…dopo posso trovare maggiori informazioni? anche io vorrei creare uno sportello per il mio caminetto da giardino

    Up nessuno mi aiuta? Grazie

Stai vedendo 13 articoli - dal 1 a 13 (di 13 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.