Indiretta Vs Forno 2015-04-23T07:34:48+00:00

Home Page Forum Generale Tecniche di cotture sul fuoco Indiretta Vs Forno

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • mperuzzo
    Partecipante
    Post count: 77
    #66925 |

    Ciao a tutti. voglio farvi una domanda di natura “teorica”. in queste settimane ho cercato di capire le differenze concettuali tra una cottura indiretta ed una cottura su forno ventilato. onestamente non sono riuscito a trovarle. ovviamente non mi riferisco alla possibilità di utilizzare dei legni da affumicatura che possono dare un po’ di sapore, ma mi riferisco proprio alla distribuzione del calore all’interno della camera di cottura. in tutti e due i modi, si cerca di evitare l’esposizione diretta del cibo alla fonte primaria di calore. con il bbq ponendo una barriera fisica tra cibo e sorgente di calore, nel forno ventilato forzando meccanicamente l’aria calda ad “avvolgere” il cibo. lo so che sto tentando di fare le “seghe agli atomi”, ma questa cosa mi incuriosisce parecchio. ciao di nuovo ed un grazie a chi volesse rispondermi.

    Jk74Jk74
    Partecipante
    Post count: 564

    guarda tra un forno e l’altro cambia la cottura di una torta.
    non devi pensare alle T come a delle cose statiche: con una termocamera vedresti flussi e zone con T diverse e V di aria pure.
    Simply un BBQ ha:
    T elevate (la brace è a 500° e oltre)
    V basse
    un aromatizzaione (se a carbone)
    questo cambia… tutto

    mperuzzo
    Partecipante
    Post count: 77

    grazie per la risposta. è proprio questo che mi interessava, la differenza tra i flussi di aria e le relative temperature tra un bbq ed un forno ventilato, e che influenza possono avere queste cose sulla cottura del cibo (e non mi riferisco a presunte tossicità ecc….). è quasi un esercizio di termodinamica…. 😯

    Mic.NortonMic.Norton
    Partecipante
    Post count: 425

    Aggiungo che cambia anche la quantità di umidità presente all’interno.

    Inviato dal mio HTC One utilizzando Tapatalk

    Capitan Simon
    Partecipante
    Post count: 11

    Posso aggiungere una piccola esperienza diretta: da tempo, in assenza di un kettle, ho provato in tutti i modi a scimmiottare le cotture indirette (pollo, salmone etc) e pure il low & slow x le costine e la spalla di maiale nel forno elettrico di casa. Provando sia lo statico che il ventilato. In settimana mi è arrivato l’agognato MT57 e la stessa sera l’ho testato con un beer can chicken. Due sere dopo filetti di salmone al miso, fatti e rifatti già al forno. Beh, è davvero tutta un’altra cosa! Tralasciando, ovviamente, il gusto, sia il pollo che il salmone mi hanno stupito per la tenerezza assurda e la succulenza della carne! Ah, per la cronaca, sia in forno che nel grill, ho sempre cotto le stesse pietanze a temperatura interna maniacalmente controllata con termometro a sonda, quindi la differenza non è dovuta a cottura più o meno approfondita. 🙂

    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.