Dinosaur ribs alla gaucho 2014-06-16T07:21:00+00:00

Home Page Forum Generale Ricette – Recipes Dinosaur ribs alla gaucho

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 29 totali)
  • Autore
    Articoli
  • verlo81
    Partecipante
    Post count: 104
    #65655 |

    Ciao grillers !
    Sabato sera in occasione della partita della nazionale io e una ventina di amici abbiamo pensato di ammazzare l’attesa con una bella cena all’aperto ! Fortunatamente il tempo ci è stato amico ed ho potuto realizzare un sogno che tenevo nel cassetto da un po’ di tempo…le costole di dinosauro alla spada…
    Gli ingredienti sono molto semplici:
    Tanti amici;
    15 kg di costata anteriore di scottona (3 pezzi da 4/5 ossa per intenderci) trimmata rimuovendo la pleura da un lato ed eventualmente quel sottile strato di magro che ricopre la fascia di grasso dall’altro lato;
    Sale grosso (tanto);
    Pepe 4 stagioni macinato al momento.

    Nota: lo strato di grasso lasciato sulla parte carnosa ha 3 scopi, aiutare il rub a restare appiccicato visto che non usiamo oli o salse, catturare l’aroma di fumo, proteggere il magro dal calore.

    Primo passo: dopo aver trimmato e rubbato la carne infiliamola in uno spiedo da girarrosto oppure, come ho fatto io, va bene anche uno spiedo auto costruito di acciaio inox


    Fissiamola in modo che non scivoli e che non ruoti su se stessa !!!

    Ora non ci resta che impugnare un martellone e piantare i nostri spiedi caricati a costate in prossimità di un falò che avevamo fatto partire circa un paio di ore prima in modo da avere molta brace e poca fiamma



    Nota: scogliere accuratamente la legna da ardere !!! Non la buttiamo nel caminetto, ricordate che il fumo e tutte le esalazioni prodotte dalla combustione andranno a depositarsi sulla nostra carne ! Detto questo, io ho usato della quercia per la sua consistenza e durata e del pino per il suo aroma !

    Rigiriamo la carne ogni circa mezz’ora e dopo circa 2,5/3 ore siamo a posto !!! Il test èlo stesso delle ribs di maiale, l’osso si deve staccare al minimo tocco e la carne si deve essere ritirata di un paio di cm dall’osso

    Il risultato è una carne tenera come il burro con una crosticina affumicata a molto saporita che è una gioia per il palato !!!

    In accompagnamento consiglio vivamente la chimichurri di serial che si trova nel ricettario del sito, l’accostamento caldo/freddo e il mix di sapori vi lascierà senza fiato e i vostri commensali non potranno che applaudire e divorare la povera bestia sacrificata !

    P.s. Scusate se non posto nessuna foto del taglio, ma ero troppo indaffarato a difendere l’ultimo osso rimasto dall’assalto di un branco di lupi famelici…

    Buon mondiale a tutti e forza azzurri !!!

    Inviato da mio iPhone utilizzando Tapatalk

    franco12franco12
    Partecipante
    Post count: 471

    complimenti per tutto………….sembrano le vele delle tre caravelle………l’unica cosa ho un dubbio sull’uso del pino per il fumo….però forse mi sbaglio….

    verlo81
    Partecipante
    Post count: 104

    Se è per la resina ho scelto dei pezzi senza quelle goccioline attaccate ! Comunque per il legno è a giro personale, l’importante è che non sia legna di alberi da frutta dove sia stato spruzzato qualche antiparassitario o simili

    Inviato da mio iPhone utilizzando Tapatalk

    NessunegoNessunego
    Partecipante
    Post count: 125

    Preparazione FANTASTICA! In vero spirito gaucho!Per quanto riguarda il legno da affumicatura, avevo letto che erano sconsigliate le conifere in generale, perchè resinose (a prescindere dal deposito di resina sulla superficie esterna dei pezzi di legno): parrebbe che la combustione della resina produca sostanze altamente cancerogene. Per fortuna in questa preparazione il fumo che si crea è molto più disperso che in uno smoker, nel quale io non userei prudenzialmente legno di conifera per affumicare.
    Bella realizzazione comunque! Fa venire voglia di mangiare in compagnia e poi dormire in sacco a pelo attorno alle braci ancora calde!

    verlo81
    Partecipante
    Post count: 104

    Il legno di pino era principalmente per l’accensione del fuoco. Da quando ho messo la carne in cottura ho solo alimentato ogni 15/20 minuti con tronchetti di quercia per tenere leggermente viva la fiamma

    Inviato da mio iPhone utilizzando Tapatalk

    lucatelilucateli
    Partecipante
    Post count: 1371

    )(/ )(/ )(/ )(/ )(/ )(/ )(/ )(/ e poi ancora )(/ )(/ )(/ )(/ )(/
    Confermo quello detto da nessunego per il legno di pino, e’ meglio (molto meglio) evitarlo; per il resto siete stati GRANDISSIMI!!!

    GiadGiad
    Partecipante
    Post count: 1853

    Verlo, FAN-TA-STI-CO!!

    Fabrizio76Fabrizio76
    Partecipante
    Post count: 84

    spettacoloo 😉

    verlo81
    Partecipante
    Post count: 104

    Grazie dei complimenti ! Vi consiglio di provare perché è una delle cose più divertenti che abbia mai fatto in cucina ! In questo caso ero in giardino, ma ci siamo capiti…

    Inviato da mio iPhone utilizzando Tapatalk

    simonezurlosimonezurlo
    Partecipante
    Post count: 581

    Verlo una vera meraviglia

    Inviato dal mio 2206_jbla768_f utilizzando Tapatalk

    verlo81
    Partecipante
    Post count: 104

    Il gusto è meglio dell’aspetto ! Lo giuro !

    Inviato da mio iPhone utilizzando Tapatalk

    simonezurlosimonezurlo
    Partecipante
    Post count: 581

    Allora saranno epiche 🙂 me ne mandi una col corriere 🙂

    Inviato dal mio 2206_jbla768_f utilizzando Tapatalk

    verlo81
    Partecipante
    Post count: 104

    Finite !

    Inviato da mio iPhone utilizzando Tapatalk

    verlo81
    Partecipante
    Post count: 104

    Se sei vicino a Ravenna ti invito la prossima volta

    Inviato da mio iPhone utilizzando Tapatalk

    alvincoalvinco
    Partecipante
    Post count: 293

    Complimenti splendida preparazione molto evocativa )(/

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 29 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.