Beer Can Chicken: per non sbagliare 2014-02-04T15:19:50+00:00

Home Page Forum Generale Ricette – Recipes Beer Can Chicken: per non sbagliare

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 21 totali)
  • Autore
    Articoli
  • lu_na
    Partecipante
    Post count: 32
    #64870 |

    Salve,
    mi sono appena iscritto al forum, anche se vi seguo già da un po’.
    Grazie a questo forum ho scoperto la cottura indiretta e deciso di comprare un OT Premium 57 (che è ancora imballato /() ). Vorrei cimentarmi anch’io con la prima cottura indiretta e vorrei provare con quello che sembra essere il must: il BCC. Sto per comprare anche il termometro a doppia sonda.
    Ho cercato nel forum, ma ho ottenuto una miriade di risultati, con varie esperienze, problemi e soluzioni.
    Tuttavia non sono riuscito a trovare un post che dia indicazioni precise su tutto quello necessario per un neofita (per non commettere errori (-:/ ):
    iniezione di liquido (quanto metterne e dove), temperatura da raggiungere sulla griglia (prima e dopo l’inserimento del pollo) e nel pollo, dove (e come) misurarla (alcuni dicono al petto, altri alla coscia), se durante la cottura va girato, come e dove cuocere eventuali contorni (patate).
    Vi sarei grato anche se mi rimandaste semplicemente alla discussione (se c’è, ma credo di sì) che tratta questi argomenti in maniera chiara per noi novelli .
    Vorrei infine sapere se i cesti porta carbone sono indispensabili o (al momento) si può fare a meno.
    Grazie e complimenti per questo fantastico forum.

    giancaos
    Partecipante
    Post count: 174

    Il bcc l’ho fatto spesso, lo ritengo un buonissimo esercizio soprattutto se sei alle prime armi. Ti do’ un consiglio, non “provare” tutto subito. Mantieniti semplice altrimenti se i risultati non saranno un granche’ rischi di pederti nelle variabili. Io ti sconsiglierei per il momento le iniezioni. I cesti ti saranno utili e anche un waterpan ti sara’ utile. Presta attenzione a scegliere una rub di tuo gradimento e non esagerare con la temperatura.

    MonasteriuMMonasteriuM
    Partecipante
    Post count: 263

    Sono novellino anche io e questo è il primo post ufficiale (dopo la presentazione) che scrivo… ma ho letto molto e continuo ad attingere come una spugna le informazioni e suggerimenti scritti su questo forum.
    Ho intenzione di partire anche io col Beer Can Chicken e spero che domani, dopo una serie di rimandi (causa condizioni meteo) sia la volta buona di accendere l’OT57.

    Io procederò così, logicamente eventuali correzioni sono ben accette…

    Per prima cosa metterò in ammollo alcuni chunks di legno (faggio) con parte della birra, dopo aver lavato, asciugato e nettato il pollo di eventuali piume andrò a separare la pelle dal petto e a spennellarlo di olio EVO (sia sopra che sotto la pelle precedentemente staccata) a seguire una bella “rubbata” col Serial Rub #18, sempre sopra e sotto la pelle e per finire la preparazione una siringata con brodo (caldo) di pollo con l’aggiunta di mezzo limone spremuto, un goccio di cognac, un po’ di burro fuso e un pizzico del Serial Rub #18. Altresì metterò all’interno della lattina un paio di spicchi di aglio, un rametto di rosmarino e siederò il volatile sulla lattina.
    Logicamente nel frattempo avrò messo in funzione il camino accenditore con una cinquantina di bricchetti da suddividere nei rispettivi cesti, una volta pronti. Aggiungerò i chunks di faggio e prima di mettere il pollo stabilizzerò ad una temperatura di 150 – 160 gradi sulla griglia e posizionerò la sonda del termometro sul petto del pollo. Spero che nell’arco dell’ora e mezza/due ore sia pronto, comunque mi baserò sulla temperatura misurata…

    Questo è quello che ho intenzione di fare domani… eventuali correzioni, aggiunte, suggerimenti sono ben accetti

    giancaos
    Partecipante
    Post count: 174

    Tutto bello ma temo che un 50ina di bricchette siano troppi per quella T.

    MonasteriuMMonasteriuM
    Partecipante
    Post count: 263

    @giancaos wrote:

    Tutto bello ma temo che un 50ina di bricchette siano troppi per quella T.

    Grazie del suggerimento, ho detto 50 perchè da novellino del kettle non ho idea di quante ne servano se non quello che ho letto… in alcune discussioni si parla d 20-25 bricchette per cesto. Se 50 son troppe abbasso a 40

    giancaos
    Partecipante
    Post count: 174

    Da quello che ho imparato io ci sono due metodi per arrivare alla T.
    1) Mettere da subito un numero di bricchette scarso, aprire i boccaporti e aspettare la T al varco
    2) Essere generosi e metterne piu’ del dovuto per poi soffocare dominando la T e forzarla in un secondo momento.

    Preferisco la prima strada ma ho dovuto farmi un po’ di esperienza per arrivarci.

    Per il mio metodo (ognuno avra’ il suo) io con un 20-25 bricchette ci arrivo ai 160 e la mantengo pure. Ci sono arrivato facendo costruire questo che vedi in figura anche se penso non sia indispensabile.

    Cicken can beerCicken can beer
    Partecipante
    Post count: 28

    Grande il beer can chiken!!!Ho iniziato la mia prima indiretta proprio con lui.
    io anche se ero alle prime armi ho svolto il compitino come dovevo,effettuando anche le injection sottopelle e su petto e coscia,non preoccuparti se il brodo è caldo o meno,l importante è che non sia inferiore alla temperatura della carne,se lo innietti a temperatura ambiente va bene,io non esagererei con l aglio perchè è molto forte e cuocendo per 2 ore rischi di trovarti sulla ciccia un sapore d aglio troppo marcato(per carità è solo un consiglio,degustibus non disputandum),io ho emulsionato al brodo anche un po di salsa worchester,diciamo che dà una spinta aromatica in più.Per quanto riguarda i cesti,io non ne ho mai avuto bisogno,uso sempre i due separatori già compresi.
    Bell idea Giancaos un attrezzino niente male,hai eliminato la griglia delle braci?non hai problemi con le bocchette inferiori?

    giancaos
    Partecipante
    Post count: 174

    @Cicken can beer wrote:

    Bell idea Giancaos un attrezzino niente male,hai eliminato la griglia delle braci?non hai problemi con le bocchette inferiori?

    no no, non l’ho eliminata. Il cesto e’ senza fondo per cui la griglia sotto serve proprio per appoggiarcelo sopra.
    Che tiene il cesto c’e’ solo un asse di metallo che passa diametralmente.

    lu_na
    Partecipante
    Post count: 32

    Grazie mille a tutti per le risposte. Quindi, dalle vostre risposte, deduco che non esiste un topic che descrive in maniera puntuale come fare il BCC :).
    Vi pongo quindi un altro dubbio. Ho letto che la temperatura del bbq (alla piastra) deve essere intorno ai 160° per il BCC, ma per fare ciò bisogna portalo a 200° perché al momento dell’apertura del coperchio la temperatura si abbassa.
    Mi chiedo quindi (premetto che non ho mai acceso un OT e come dicevo è ancora imballato), come si fa, dopo aver messo il pollo a cuocere, a mantenere la temperatura a 160° ?

    Cicken can beerCicken can beer
    Partecipante
    Post count: 28

    Ognuno usa un suo metodo per l accensione,come ti hanno detto in precedenza puoi riempire un accenditore con una trentina di bricchetti e metterli da un lato o su due lati,in questo modo lòasciando entrambe le bocchette aperte avrai un immediato picco di temperatura che portano la griglia a 200/250 gradi centigradi,attendi una decina di minuti in modo che il piano griglia si porti in temperatura poi agendo sulle bocchette(io di solito apro per metà le bocchette inferiorie poi regolo solo esclusivamente le bocchette superiori.Dalle bocchette inferiori entra l aria che attizza le braci,piu aria entra e piu avrai calore quindi non tenere mai aperte le bocchette del tutto se cuoci in low&slow,le bocchette superiori hanno la funzione di sfogo per i fumi oltre che a dare aspirazione,quindi piu la chiudi più la camera di cottura si saturerà di co2 e di conseguenza smorzerà le braci,più la apri più garantirai all aria un ricambio e quindi piu ossigenazione perciò aumenterà la temperatura delle braci.Devi prendere sensibilità,all inizio non è facile ma basta prenderci la mano,non esagerare mai con i bricchetti,per arrivare a 160 gradi bastano 25 30 bricchetti al massimo,assicurati che si sia formato lo strato di cenere in maniera uniforme prima di buttarli in griglia o avrai problemi a far salire la temperatura.cmq se navighi un po sul sito troverai materiale più approfondito sull argomento.Buon grlling

    Cicken can beerCicken can beer
    Partecipante
    Post count: 28

    @giancaos wrote:

    @Cicken can beer wrote:

    Bell idea Giancaos un attrezzino niente male,hai eliminato la griglia delle braci?non hai problemi con le bocchette inferiori?

    no no, non l’ho eliminata. Il cesto e’ senza fondo per cui la griglia sotto serve proprio per appoggiarcelo sopra.
    Che tiene il cesto c’e’ solo un asse di metallo che passa diametralmente.

    bella idea,cmq,di sicuro per il low&slow è un otima soluzione,prenderò spunto )(/

    lu_na
    Partecipante
    Post count: 32

    @Cicken can beer wrote:

    Ognuno usa un suo metodo per l accensione,come ti hanno detto in precedenza puoi riempire un accenditore con una trentina di bricchetti e metterli da un lato o su due lati,in questo modo lòasciando entrambe le bocchette aperte avrai un immediato picco di temperatura che portano la griglia a 200/250 gradi centigradi,attendi una decina di minuti in modo che il piano griglia si porti in temperatura poi agendo sulle bocchette(io di solito apro per metà le bocchette inferiorie poi regolo solo esclusivamente le bocchette superiori.Dalle bocchette inferiori entra l aria che attizza le braci,piu aria entra e piu avrai calore quindi non tenere mai aperte le bocchette del tutto se cuoci in low&slow,le bocchette superiori hanno la funzione di sfogo per i fumi oltre che a dare aspirazione,quindi piu la chiudi più la camera di cottura si saturerà di co2 e di conseguenza smorzerà le braci,più la apri più garantirai all aria un ricambio e quindi piu ossigenazione perciò aumenterà la temperatura delle braci.Devi prendere sensibilità,all inizio non è facile ma basta prenderci la mano,non esagerare mai con i bricchetti,per arrivare a 160 gradi bastano 25 30 bricchetti al massimo,assicurati che si sia formato lo strato di cenere in maniera uniforme prima di buttarli in griglia o avrai problemi a far salire la temperatura.cmq se navighi un po sul sito troverai materiale più approfondito sull argomento.Buon grlling

    Grazie. Domanda tecnica: se pongo i carboni divisi su entrambi i lati, le prese d’aria superiori dove devono essere indirizzate?
    E soprattuto qual è la differenza tra la cottura indiretta fatta con i carboni solo da un lato (qui mi sa che le prese d’aria vanno nella parte opposta) e quella con i carboni sui due lati?

    Cicken can beerCicken can beer
    Partecipante
    Post count: 28

    ponendo i carboni su entrambi i lati della griglia avrai il calore uniforme su tutta la superfice del barbecue,quindi eviterai che l estremità piu lontana dai carboni abbia troppa differenza di temperatura,le bocchette vanno bene dovunque non è importante il lato su cui le giri,l aria avrà comunque sfogo da li.se il tuo coperchio è munito di termometro è bene che questo sia indirizzato in prossimità della carne e non sopra le braci.Ti raccomando di leggere questo post sul Minion metod,ti tornerà sicuramente utile
    http://blog.bbq4all.it/blog/guida-al-barbecue/come-mantenere-le-braci-accese-per-ore-utilizzando-il-minion-method.html

    lu_na
    Partecipante
    Post count: 32

    @Cicken can beer wrote:

    ponendo i carboni su entrambi i lati della griglia avrai il calore uniforme su tutta la superfice del barbecue,quindi eviterai che l estremità piu lontana dai carboni abbia troppa differenza di temperatura,le bocchette vanno bene dovunque non è importante il lato su cui le giri,l aria avrà comunque sfogo da li.se il tuo coperchio è munito di termometro è bene che questo sia indirizzato in prossimità della carne e non sopra le braci.Ti raccomando di leggere questo post sul Minion metod,ti tornerà sicuramente utile
    http://blog.bbq4all.it/blog/guida-al-barbecue/come-mantenere-le-braci-accese-per-ore-utilizzando-il-minion-method.html

    e quando invece si usa l’indiretta con i carboni solo da un lato?
    ho letto del Minion method ma non credo serva per il BCC, giusto?
    Un’altra curiosità (anche se temo di andare off-topic): nel Minion method (dalle foto) sembra che lo spazio che resta libero per cuocere la carne è molto ridotto… non c’è il rischio che la carne più vicina alle braci si bruci?

    cinicchia
    Partecipante
    Post count: 200

    no per il BCC ti basta accendere una trentina di bricchetti e li metti ai lati usando i 2 separatori che ti danno col OT..in mezzo metti una vaschetta per raccogliere quello che cola dal polo, sulla griglia sopra le braci invece metti il pollo in posizione centrale rispetto alle 2 zone coi bricchetti accesi.
    per il minion method ti consiglio questa pagina di Daniweber che spiega benissimo
    http://blog.bbq4all.it/dani4dummies/setup-bbq/minion-method-classico-per-lowandslows-in-kettle-bbq.html

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 21 totali)
  • Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.